CARTUCCE INKJET a getto d'inchiostro

martedì 13 settembre 2011

Le cartucce Inkjet, altrimenti definite cartucce "a getto d'inchiostro", rappresentano una tecnologia altamente versatile per la stampa a colori o in bianco e nero. Necessarie alle stampanti a getto d'inchiostro, sono le cartucce maggiormente utilizzate sia in casa che in ufficio, pioché permettono un'elevata qualità di stampa sia per documenti che per stampe speciali, come fotografie o disegni.

Le cartucce inkjet utilizzano un'efficace tipologia di stampa che permette a minuscole particelle d'inchiosto di essere proiettate su di un supporto da stampare, come un foglio di carta o una carta fotografica.
Il funzionamento tecnico delle stampati inkjet consiste nella presenza di un carrello automatico che si muove perpendicolarmente al foglio di stampa, e per tutta la sua lunghezza, mediante un sistema di rulli. Eventualmente, sul carrello sono fissate delle testine di stampa il cui compito è quello di eiettare sul supporto da stampare microgocce d'inchiostro. Questa tipologia di stampa utilizza, infatti, cartucce inkjet senza testina, poiché già presenti nella stampante.
Queste cartucce si presentano come semplici serbatoi di colore e sono quasi tutte ricaricabili, ma questo dipende dal struttura del serbatoio e dalla marca della stampante.

Le stampanti che non vengono supportate al loro interno da testine, al contrario delle precedenti, utilizzano come sistema di ricarica cartucce inkjet munite di testina di stampa, che viene pertanto cambiata ogni qualvolta viena sostituita la cartuccia.
Diversamente dalle cartucce senza testina, quest'ultime sono tutte ricaricabili e si suddividono in rigenerate, compatibili e originali.

Il meccanismo di eiezione delle microgoccie più essere di due tipi: piezoelettrico, ovvero un sistema che funziona attreverso impulsi elettrici che provocano la deformazione di un cristallo piezoelettrico e la successiva espulsione dell'inchiostro.
Questa tecologia è la più utilizzata da Epson e Brother; mentre il sistema termico funziona tramite il riscaldamento di un resistore che in pochi mircosecondi provoca una bolla di vapore con inchistro a contatto, l'espansione di questa bolla provoca la l'espulsione della goccia dall'ugello sella cartuccia.
E' la principale teconolgia utilizzata dalle stampanti HP, Canon, Lexmark e Olivetti.

La sostituzione e la manutenzione delle cartucce inkjet è relativamente semplice e non richiede specifiche competenze, anche se può cambaire a seconda nel modello della stampante.
Sul sito Tuttocartucce.com sono presenti molte indicazioni e guide che ti possono aiutare nel processo di ricambio e sostituzione.

Cartucce Originali e Rigenerate

Scopri le cartucce originali per la tua stampante

Clicca qui

Toner Originali e Rigenerati

Risparmia fino al 90% con i Toner rigenerati

Clicca qui

Inchiostri

Guarda le nostre proposte sugli inchiostri per la tua stampante

Clicca qui
 
Il tuo carrello è vuoto.

Visa Master Card PayPal

Vai al Carrello

I prezzi sono IVA esclusa.

Segnalato da TrovaPrezzi Segnalato da ShoppyDoo
Tutti i marchi ed i loghi utilizzati sono di proprietà dei rispettivi proprietari e vengono utilizzati al solo scopo di indicare la compatibilità dei prodotti. TuttoCartucce s.r.l. non è in nessun modo associata né collabora con Epson, HP, Lexmark, Canon, Samsung o qualunque altro produttore di stampanti. Gli inchiostri utilizzati nei kit di ricarica e nei sistemi di ricarica infinita non sono inchiostri originali. Il loro utilizzo potrebbe fare decadere, tutta od in parte, la garanzia della stampante.