Come funzionano le stampanti inkjet

La percezione del colorelunedì 11 luglio 2016

La luce visibile ricade tra i 380 Nm (viola) e i 780 Nm (rosso) dello spettro elettromagentico. La luce bianca comprende grossomodo parti uguali di tutte le lunghezze d'onda visibili e, quando essa viene riflessa oppure attraversa un oggetto, alcune di queste frequenze vengono assorbite mentre altre vengono riflesse oppure lasciate passare. È proprio questa luce riflessa o trasmessa he conferisce ad ogni oggetto il suo peculiare colore percepito. Le foglie degli alberi, ad esempio, appaiono generalmente verdi perché la clorofilla in esse presente assorbe la luce delle parti blu e rosse dello spettro mentre riflette la luce verde in mezzo a questi due estremi.

La temperatura di una sorgente luminosa, misurata in gradi Kelvin, influenza il colore con il quale viene percepito ogni oggetto. La luce bianca, ad esempio quella emessa dalle lampade del flash di un fotografo, non distorce i colori ed ha una distribuzione uniforme delle varie lunghezze d'onda, corrispondende ad una temperature di circa 6.000° K. Le lampade ad incandescenza normali, invece, emettono meno luce in corrispondenza della parte blu dello spettro, con una temperature intorno ai 3.000° K, causando un viraggio verso il giallo di tutti gli oggetti illuminati.

Gli esseri umani percepiscono il colore attravesro uno strato di cellule fotosensibili sulla parte posteriore dell'occhio chiamate retina. Le cellule principali nell'occhio sono i coni che contengono dei pigmenti che le rendono sensibili al rosso, al verde ed al blu (le altre cellule fotosensibili sono i bastoncelli che vengono invece attivati dalle luci deboli e non sono sensibili ai colori). La quantità di luce che attraversa l'occhio viene regolata dall'iride e messa a fuoco dal cristallino sulla retina, dove stimola i coni in maniera diversa in base alle lunghezza d'onda presenti. I segnali trasmessi da milioni di queste cellule vengono poi inviati al cervello attraverso il nervo ottico e, solo nel cervello, vengono poi sommati per dare vita al colore percepito.

Come vedremo è importante capire come vengono formati i colori in quanto ci permette di comprendere meglio i meccanismi legati alla stampa di immagini a più colori.

 
Il tuo carrello è vuoto.

Visa Master Card PayPal

Vai al Carrello

I prezzi sono IVA esclusa.

Segnalato da TrovaPrezzi Segnalato da ShoppyDoo
Tutti i marchi ed i loghi utilizzati sono di proprietà dei rispettivi proprietari e vengono utilizzati al solo scopo di indicare la compatibilità dei prodotti. TuttoCartucce s.r.l. non è in nessun modo associata né collabora con Epson, HP, Lexmark, Canon, Samsung o qualunque altro produttore di stampanti. Gli inchiostri utilizzati nei kit di ricarica e nei sistemi di ricarica infinita non sono inchiostri originali. Il loro utilizzo potrebbe fare decadere, tutta od in parte, la garanzia della stampante.