Driver della stampante come funziona

Cosa sono i driver della stampante? GDI, PCL e PostScript. Cosa sone e come scegliere quello giustovenerdì 28 giugno 2019

Spesso, quando ci troviamo a dover scaricare i driver per la nostra stampante, ci vengono proposte tipologie di driver differenti e non sempre siamo in grado di capire quale scaricare. Se è capitato anche a te, qui cercherò di spiegarti in breve le differenze tra GDI, PCL e PostScript.

Tutte le stampanti utilizzano un set di comandi operativi che definiscono come interpretare i dati inviati dal computer e come agire di conseguenza. Non esiste un set migliore di un altro, dipende solo dal tipo di documento che dobbiamo stampare.

i driver di stampa

GDI: Graphics Device Interface


Il Graphics Device Interface (GDI) è una applicazione scritta da Microsoft originariamente per rappresentare oggetti grafici e trasmetterli a dispositivi di uscita come monitor e stampanti.

I vantaggi più significativi di GDI rispetto ai metodi più diretti di accesso all'hardware sono le sue capacità di ridimensionamento e la rappresentazione astratta dei dispositivi di destinazione. Usando GDI, è molto facile disegnare su più dispositivi, come uno schermo e una stampante, e aspettarsi una corretta riproduzione in ogni caso. Questa funzionalità è al centro della maggior parte di ciò che vedi è ciò che ottieni applicazioni per Microsoft Windows.

PCL: Printer Command Language


Questo è un linguaggio di descrizione di pagina, sviluppato in origine da HP, per consentire ai dispositivi di stampa di condividere l'elaborazione di parte dei dati, dando così la possibilità al sistema operativo di svolgere altri compiti. Paragonato con la stampa GDI, il linguaggio PCL consente un controllo più preciso e coerente fra i più diffusi sistemi operativi, i dispositivi di stampa e i lavori di stampa. Occorre comunque considerare che il linguaggio PCL dispone di un numero inferiore di funzioni rispetto al linguaggio PostScript.

PS: PostScript


IPS è un linguaggio di descrizione di pagina sviluppato da Adobe Systems. PostScript può essere utilizzato da una grande varietà di computer e stampanti, ed è il formato dominante utilizzato per il desktop publishing. I documenti PostScript possono utilizzare la piena risoluzione di qualsiasi stampante PostScript, perché questo formato descrive la pagina da stampare in termini di elementi primitivi, che vengono interpretati direttamente dallo stesso controller della stampante. Grazie alla sua possibilità di operare con differenti piattaforme e stampanti, PostScript è spesso utilizzato per condividere documenti via Internet. Se il file da stampare contiene un file EPS, solamente una stampante PostScript è in grado di restituirlo stampato in modo corretto.

Mi rendo conto che adesso la tua domanda sarà: Si ma alla fine quale driver devo scaricare?
La risposta è abbastanza semplice. Se devi stampare foto o comunque immagini la scelta migliore non può che cadere sui driver PCL. Diversamente, i driver PostScript vengono utilizzati per lo più nella stampa di documenti.
Attenzione, questo non vuol dire che è impossibile stampare foto con driver PS o documenti con il driver PCL. L'hardware delle stampanti è stato nel tempo ottimizzato per poter rispondere al meglio a qualsiasi tipologia di documento da stampare.